ANCORA GHIGLIÈ, POI SOLO ROCCIA

Mercoledi 2 giugno, CIMA GHIGLIÈ in SKIALP: ottimo innevamento, ottima neve, cento persone sulla via.

Valle dell’Orco, parete del Sergent, Apparizione del Cristo Verde + Via delle Placche + Incastromania + Signore Nero.

FINISCE SCIALPINISMO, INIZIA ROCCIA

Sabato 22 in VALLE DELL’ORCO: salita bella, via al Sergent di M. Oviglia: JEDI MASTER (6C+/6B obbligatorio) di 6 tiri con calata in doppia. Sempre ottimo granito, fessure e incastri.

Domenica 23 a VALLE MAIRA. Scialpinismo verso il CIASLARAS (3000 m., difficoltà: BS, dislivello: 1200 m.).

Arrivati verso l’ultimo pendio ripido tutti gli scialpinisti (almeno una ventina) sono tornati indietro perché il giorno prima si era staccata una grossa valanga con un ampio fronte e parte del pendio doveva ancora scaricare. Siamo quindi scesi a quota 2500, risalendo un bel vallone fino a una cima innominata con ultimo tratto ripido ma ben assestato. Nel complesso bella neve primaverile da 2850 a 2500, pessima neve cartonata da 2500 a 2100, buona neve marcetta ma ben sciabile da 2100 a 1700 m.

PUNTA ROSSA DELLA GRIVOLA (m. 3650)

Domenica 16 maggio 2010, dalla Valle di Cogne, salita in giornata alla PUNTA ROSSA DELLA GRIVOLA (difficoltà: BS, dislivello: 2200 m.). Pernottamento a Epinel (Cogne).

f95

Siamo partiti alle 5:00 dal fondovalle, facendo 600 m. con gli sci in spalla (1 ora e 30). Gli altri 1600 m. con gli sci ai piedi. Alle 10:30 eravamo in vetta, con tempo quasi sereno ma molto freddo. Discesa su ottima neve polverosa nei primi 300 m. esposti a nord-est e poi su spettacolare firn primaverile. Gita di grande soddisfazione, visto anche il dislivello.

RIUNIONE VENERDÌ 7 MAGGIO- SCIALPINISMO 8/9 MAGGIO

Venerdì 7 maggio, in sede, alle ore 21:15 riunione scialpinistica.

Sarà occasione per vedere e scambiare foto della stagione 2009/2010 ed anche per fare prove A.R.V.A. sulla spiaggia.

Si parlerà di scialpinismo su ghiacciaio in vista della gita (poco probabile viste le previsioni) dei prossimi giorni alla CAPANNA MARGHERITA.

Attualmente abbiamo dieci partecipanti ed altrettanti posti prenotati al Rifugio Mantova (3400 m.). L’ultima salita dal passo dei Salati a Punta Indren è alle 15:45. Si tratterà quindi di essere a Gressoney alle 14:00. La partenza dalla sede CAI è per le ore 11:00 di sabato 8 maggio. Si ricorda di portare arva, imbragatura, piccozza e ramponi.

BASODINO

Sabato 24 e domenica 25 aprile scialpinismo al Monte Basodino in Val Formazza (difficoltà: BSA).

f103

Partenza ore 17:00 da Riale e pernottamento al rifugio Maria Luisa (2150 m.), raggiunto in maniera rocambolesca. Il rifugio si vede solo alla fine della salita ed è nascosto sotto una montagnola, sotto una diga. Nei dintorni molte baite e parecchie tracce anche di moto slitte che confondono le idee.

Sveglia alle 4:30 e partenza alle 5:30. Cielo sereno e nella notte aveva anche rigelato! Raggiungiamo la Bocchetta del Castel per un canale ampio ma abbastanza ripido e, con un esposto traverso, siamo sul ghiacciaio del Basodino: i crepacci sono tutti coperti. Alle 9:30 lasciamo gli sci all’inizio della cresta finale e calzati i ramponi, alle 10:00 siamo tutti in vetta. Il cielo è sereno, la temperatura ottima e i 4000 dell’Oberland Bernese sono di fronte a noi.

Alle 10:30 iniziamo la discesa con gli sci: la neve sul ghiacciaio (esposto nord) non è ben trasformata e si fa fatica, ma dopo la Bocchetta è ottima e la discesa – come si dice – è da “urlo”. Alle 12:00 siamo al rifugio e alle 13:30, sci ai piedi, siamo all’auto. Grande montagna, grande gita! Complimenti a tutti i partecipanti!

Simone P., Davide C., Giorgio R., Pietro G., Diego C., Lino V.