SIGAR HORROR Gressoney

Il freddo è arrivato in ritardo (e sembra che aumenterà con danni all’agricoltura). Qualche bella cascata di ghiaccio è formata e salibile. Siamo stati a Gressoney La Trinitè per salire SIGAR HORROR (4+/5): con mezz’ora di salita dall’auto si arriva alla base. Ai lati del sigaro verticale sono state spittate quest’anno due linee di misto di difficoltà M6+.Si parte su roccia, ci si infila sotto le candele di ghiaccio e con movimenti scimmieschi si esce fuori per proseguire fino in catena su ghiaccio lavorato.

LA GIASSERA DI UPEGA

Ormai poco ghiaccio un po’ ovunque.Le temperature stanno aumentando in modo inequivocabile in tutto il mondo. Alla Giassera di Upega qualcosa si è formato, poi è crollato, poi si è riformato.Siamo stati per salire qualche linea, facendo attenzione ai crolli.La base delle cascate si può raggiungere sia con sentiero attrezzato che calandosi in doppia. Il rituale raduno annuale alla x-ice di Ceresole Reale in programma per l’ undici febbraio 2018 è stato annullato.

VALLE VARAITA – Ghiaccio

Siamo stati a più riprese sulle classiche cascate di ghiaccio della Valle Varaita. Cascata delle TORRETTE( II , 2+) :vari tiri corti e facili a parte l’ultimo poco formato. Cascata PINETA NORD (II , 3) :bella la goulotte d’accesso,molta gente sulla colata più facile. Cascata BERRO’ (II ,2+) : salita sotto un notevole “spin drift” (quando il vento fa cadere neve fine lungo la cascata). Cascata del MARTINET di destra (III ,4) :sempre molto bella ed impegnativa.

GHIACCIO !!

Dopo la grande siccità dei mesi scorsi , è arrivata la neve ed anche il freddo. Un po’ di cascate di ghiaccio si sono formate ma molto “magre”.Per iniziare siamo stati nella falesia x-ice a Ceresole Reale.Le cascate un po’ appoggiate ci sono, quelle di 5° grado sono esili e un po’ pericolose. Anche in Val Varaita le cascate classiche più appoggiate e quindi più facili sono formate.

VAL GRANDE DI LANZO

Sempre più numerose le vie ripulite e riprotette in Val Grande di Lanzo.Oltre al Vallone di Sea, sono state riprese vecchie vie al Bec di Rociruta ed al Bec di Mea. Su quest’ultima cima, partendo da Bonzo (20 min di avvicinamento) abbiamo salito due vie di 4 tiri l’una: STATI DI DIRITTO e una variante nuova della VIA DEI PADRI. In parte da proteggere a friends con difficoltà in fessura fino al 7a. Bel granito ancora un po’ da ripulire.  Calate in doppia. Al sole si arrampica ancora bene.Qualche spruzzata di neve in alto sulle montagne. Panorama fin verso l’Uia di Ciamarella.